AMERICA CENTRALEMESSICO

TULUM E AKUMAL LE SPIAGGE DA SOGNO DEL MESSICO

Cuori Ribelli5558 views

Ci sarà una cosa che non dimenticheremo mai nella nostra vita, fra le tante emozioni, fra i tanti viaggi in posti lontani dalla nostra terra, fra le tante sorprese… quella di nuotare, nella spiaggia di Akumal, accanto alle enormi tartarughe che sembrano quasi scontrarsi con noi, e, poi improvvisamente cambiano rotta per risalire a pelo dell’acqua e prendere una boccata d’ossigeno… fra le tante emozioni che la natura può regalare, questa sicuramente, può venire classificata nei piani alti delle esperienze…

tartarughe

Akumal non è solo una spiaggia del Messico bellissima, per la sua spiaggia bianca, arredata dal verde delle palme, ma riserva e una sorpresa a pochi passi dalla riva che ospita questi esseri protetti e affascinanti. Qui le tartarughe marine, in estate depongono le uova, purtroppo però, ogni anno il loro numero diminuisce a causa della cementificazione della costa.

SPIAGGIA AKUMAL

Oggi Akumal è la zona dove sorgono i maggiori resort all – inclusive del Messico, assieme a Tulum, tutti alberghi costosi occupati in gran parte da Americani e Canadesi. Strutture che si distribuiscono lungo i 5 kilometri di spiaggia e che custodiscono un mondo, oltre alle spiagge private, ristoranti, campi da golf, piscine, discoteche e spa.

akumal spiaggia

Ad Akumal, non c’è una vita notturna, tranne quella che si svolge nel resort stesso, che comunque è molto vivace, ma è bellissima per le spiagge e da qui in poco tempo (poco più di 15 minuti), potrete raggiungere con un taxi o dei bus collettivi che passano in continuazione il centro di Playa del Carmen. Il tragitto con il collettivo costa circa 20/50 centesimi di euro e li troverete all’uscita dei villaggi.

Se desiderate trovare una sistemazione meno costosa, sappiate che esiste un sito www.akumalvacations.com dove potrete affittare delle case e a pochi passi dalla Playa di Akumal ci sono due minimarket molto assortiti e con prezzi economici.

Tulum 1

A pochi passi da Akumal, vi è invece lo splendido litorale di Tulum, dove una spiaggia che sembra fatta di zucchero si incontra con le splendide rovine Maya… il mare è trasparente, di un azzurro che incanta e il sole illumina la costa, accarezzata da una piacevole brezza del vento.

Tulum 2
SPIAGGIA TULUM

Tulum sembra lo scenario di un quadro fantastico, le rovine che si trovano qui, accompagnate da questo scenario naturale sono sicuramente le più belle al mondo.

A tutto questo si aggiungono divertenti cenotes dove tuffarsi, splendidi siti per fare immersioni e una buona scelta di alberghi da quelli costosi a quelli più economici. L’unico difetto di Tulum è che il centro della cittadina dove si trovano anche molti ristoranti è situato lungo la statale. Ma anche da qui, come da Akumal è facile raggiungere il centro di Playa del Carmen.

Tulum - rovine
ROVINE TULUM

La maggior parte degli archeologi ritiene che Tulum fosse già abitata durante il periodo post classico che va dal 1200 al 1521 d.C. e che nel suo periodo di massimo splendore era un importantissimo centro portuale. Si dice infatti, che i Maya, erano soliti veleggiare lungo questo tratto di costa per i loro traffici commerciali fino ad arrivare alle coste del Belize.

I bastioni che circondano Tulum sui tre lati fanno della cittadina, un luogo senza dubbio strategico. Le mure protessero la città in un periodo di frequenti e accanite guerre tra le varie città dei Maya. Tuttavia gli edifici e i palazzi amministrativi – cerimoniali si dice che fossero esclusivamente riservati alle classi dirigenti, mentre la maggior parte della popolazione viveva al di fuori della cinta muraria.

natura Tulum

Tulum verrà abbandonata dalla popolazione al destino della natura 75 anni dopo, con la conquista spagnola, ma anche dopo l’abbandono i pellegrini Maya continuarono a recarsi qui di tanto in tanto per rifugiarsi contro la guerra delle caste.

Si dice che il termine Tulum in lingua Maya significhi “mura” , termine attribuito dagli esploratori nel XX secolo, ma gli antichi chiamavano questa città Zama che significa invece “alba”.

Non perdetevi questo spettacolo della natura e anche se non soggiornate da queste parti, raggiungete Tulum e Akumal da Playa del Carmen, vi assicuriamo che ne rimarrete incantati.

Lascia un commento