TAVULLIA – Alla ricerca delle origini di Valentino Rossi

TAVULLIA – Alla ricerca delle origini di Valentino Rossi

28 Agosto 2014 0 Di Cuori Ribelli

Finalmente siamo arrivati a Tavullia… non è solo il cartello ad indicarcelo, ma anche le bandiere appese ai lampioni ai lati della strada con impresso il numero 46 di Valentino rossi, il più grande campione di motociclismo mai esistito, nove titoli mondiali conquistati, unico pilota della storia ad aver vinto il mondiale in quattro classi differenti: 125, 250, 500 e MotoGP.

 

Tavullia

Valentino Rossi nasce e vive la sua adolescenza a Tavullia, paesino di circa 8 mila abitanti, nella provincia di Pesaro e Urbino, nelle Marche a pochi Kilometri da Cattolica, Riccione e Urbino, per arrivarci la strada è uno spettacolo di vedute particolari, dai campi coltivati, alle colline, mare e montagne.

 

Cartello Tavullia

I primi abitanti a stabilirsi qui, risalgono già al Medioevo, il paesino fu luogo di violenti scontri tra la famiglia Malatesta (che aveva già il dominio di Rimini) e quella di Montefeltro (fautrice dei ghibellini), la battaglia più irruenta si tenne nel 1443, quando i Malatesta vinsero aiutati dalla famiglia Sforza. Il territorio era disseminato di castelli che purtroppo ora non ci sono più.

 

Paese Tavullia

Tavullia è un paesino modesto, dai suoi abitanti accoglienti e gentili, meta estiva di molti visitatori che soggiornando nella costiera romagnola non possono evitare di farsi un giro qua per curiosare nella vita del mito motociclistico, inutile dirlo che se non fosse per Valentino Rossi, sarebbe un luogo pressoché sconosciuto in Italia ed ha puntato quindi tutto su questo… alle porte di Tavullia, non si può quindi  non notare, una fotografia gigantesca di Rossi in sella alla sua moto.

 

Ristorante Da Rossi

I negozi del paese vendono i suoi souvenir…  potrete mangiare nel ristorante da Rossi o entrare nel suo  fan club ufficiale, anche solo per vedere le sue foto quando ancora era un ragazzino alle prime armi nel mondo del motociclismo e chiedere a chi vive qui e lo conosce come sia dal vero… e chissà che non vi capiti di incontrarlo a bordo della sua moto… perché qui lui viene ancora ed ha la sua casa e i parenti…

Tra le testimonianze storiche del paese, la Chiesa di San Lorenzo Martire, che venne distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e poi ricostruita nel dopoguerra con una bellissima cupola e altrettanto campanile.

 

Entrata circuito

A circa 10 kilometri di distanza da Tavullia, per gli amanti delle corse motociclistiche, presso la località Santa Monica, al Misano World Circuit ogni anno a Settembre si svolge il MotoGp, quale occasione migliore, quella di conciliare una visita a Tavullia e la gara mondiale…

 

Monumento Simoncelli

Il circuito di Misano è stato dedicato al campione scomparso Marco Simoncelli, infatti nella rotatoria vicino all’autodromo di Santa Monica vi è proprio un monumento in suo onore con impresso il numero 58

 

Monum. Simoncelli

Il MotoGp è sicuramente un’esperienza indimenticabile…

Moto Gp sorpassi

Il rombo dei motori… le moto che corrono ad una velocità impensabile una a pelo dell’altra…le curve dove i sorpassi diventano uno spettacolo da lasciare senza fiato, sicuramente niente che assomigli lontanamente a quello che si vede attraverso la televisione… tutto è più intenso e adrenalinico… anche per chi non è un appassionato di questo sport…

Moto Gp

Quest’anno le gare mondiali di MotoGp si svolgeranno dal 12 al 14 Settembre, per chi decide di venire in moto o in macchina, la zona dell’autodromo è attrezzata con ampi parcheggi, per chi soggiornerà invece a Cattolica, Rimini o Riccione, ci sono diversi autobus che vi possono condurre al Misano World Circuit.

Prato Moto Gp