EUROPAFRANCIA

SHOPPING A PARIGI, LA CAPITALE DELLA MODA

Cuori Ribelli2385 views

Milano, New York e Londra potranno avere i loro sostenitori, ma Parigi rimane comunque la capitale mondiale della moda.  Parigi è il luogo ideale per comprare abiti e il periodo migliore è sicuramente a metà gennaio e a metà luglio, quando per un mese intero si tengono gli sconti e arrivano a circa il 40 % in meno su tutti gli abiti firmati.

In genere, nei grandi negozi, i modelli più belli delle taglie standard vengono esauriti i primi due giorni, ma se aspettate fino alla fine, potrete comunque acquistare tutto ciò che è rimasto a fantastici prezzi.

Esistono poi dei negozi che applicano prezzi scontati tutto l’anno su modelli fuori produzione e le rimanenze dei grandi sarti. Il prezzo rimane comunque alto, contando che un capo potrebbe costare sui 700 euro e viene scontato dal 30% al 50%. Il periodo migliore comunque per buttarsi nella mischia è sicuramente dopo la presentazione delle nuove collezioni a gennaio e a ottobre.

Tra questi negozi, vi consigliamo di fare un salto al Cacharel Stock aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 19. Il negozio si trova alla Rue Alésia, numero 114 e vi basterà prendere la metropolitana, con stop alla fermata Alésia. Un’altro Outlet invece, che vende abiti di grandi firme, come Miu Miu e D&G a prezzi scontatissimi è sicuramente Passé Devant, al numero 62 della Rue d’Orsel, fermata metropolitana Abbesses, aperto dal martedì al sabato dalle 10:30 alle 19.

Parigi è sempre stata e sempre rimarrà , la capitale dell’alta moda, che sfila, stravagante e preziosa come non mai, nei mesi di gennaio e luglio. Purtroppo gli inviti arrivano solo ai grandi editori di moda o a potenziali clienti che non faranno una piega di fronte ai prezzi esagerati dei capi presentati. Come turisti forse non avrete modo di andare a provare le creazioni di alta moda, ma comunque Parigi rimane una capitale un po’ per tutti i tipi di tasche e se si conosce e si va nel periodo giusto, fare shopping rimane comunque un esperienza divertentissima.

Gallery Lafayette

I due grandi magazzini principali di Parigi, dove fare shopping, sono sicuramente Printemps e Galeries Lafayette che si trovano in edifici contigui nei pressi della Gare Saint Lazare, qui dentro potrete trovare di tutto, dagli abiti, alle cose per la casa. Entrambi offrono ai turisti uno sconto del 10% su tutti gli articoli che troverete contrassegnati da un bollino rosso. Per avere lo sconto, dovrete procurarvi una tessera che fanno sia gli hotel, che l’ufficio del turismo, che gli stessi magazzini all’ingresso. Il loro più antico rivale è sicuramente Le Bon Marché, che si trova sulla rive Gauche, rispetto ai primi due è sicuramente più piccolo e tranquillo. Tutti i magazzini di cui vi abbiamo parlato sono aperti dal lunedì al sabato e chiudono alle 20. Solo giovedì prolungano la chiusura serale.

Quando si tratta di acquisti e shopping, Parigi è il paese delle meraviglie. La qualità, lo stile e la varietà sono stupefacenti, ma l’esperienza è resa ancora più unica dall’attenzione che i Parigini pongono ai minimi dettagli, come un colorato nastro sulla confezione di buonissimi Macarons.

macarons

Nonostante le pressioni esercitate per concentrare il consumo in complessi commerciali enormi, sotterranei e a più livelli, il tenace attaccamento dei parigini ai piccoli negozi di quartiere, sopratutto quelli che vendono generi alimentari, ne ha mantenuto in vita una numerosa serie. E’ un vero piacere, seppur senza acquistare, sbirciare nelle vetrine di botteghe stipate all’inverosimile di oggetti stranissimi, che rispecchiano i gusti dei proprietari e vengono creati secondo regole di produzione tramandate da generazioni a generazioni.

Se cercate qualcosa di insolito e particolare, passeggiate per i portici ottocenteschi dei passages degli arrondissements 2° e 9° dove lo shopping diviene una spedizione eccitante. Altra zona dove spingersi è sicuramente intorno a Place Saint  Germain des Prés, dove le vie sul lato nord della piazza abbondano di negozi d’antiquariato, arte e botique di arredamento per interni, nel lato sud invece, noterete negozi di marche sia parigine che straniere.

les-halles

Ben fornita di negozi è sicuramente anche la zona di Les Halles e anche l’aristocratico quartiere di Marais. Per il cibo, invece, Place de la Madeleine è la meta dei gourmet grazie alla presenza di Fauchon e Hédiard, grandi magazzini del gusto, dove poter mangiare sul luogo o semplicemente acquistare le prelibatezze francesi.

mercati

Anche i mercati sono uno spettacolo coinvolgente, prodotti alimentari che vengono dalle parti più svariate del mondo fanno venire l’acquolina in bocca, spingetevi verso Belleville per fare shopping o alla Goutte d’Or dove dominano prodotti provenienti dal nord Africa, oppure se siete amanti della cucina asiatica  il 13° arrondissement è il luogo che fa al caso vostro.

Lascia un commento