EUROPAFRANCIA

PARIGI – COSA VEDERE NELLA CAPITALE ROMANTICA

Cuori Ribelli2226 views

Parigi è una città in movimento, la città dove la bellezza architettonica dei palazzi si concilia con le strade in un incrocio monumentale… dall’alto della Torre Eiffel si rimane a bocca aperta e sembra di essere al centro del mondo… quel mondo abbagliante fatto di negozi, chiese maestose, palazzi rinascimentali … quel mondo dove la cadenza della lingua parigina ad ogni parola, ad ogni tipico piatto ispira all’udire del sol suono la voglia di prenderne un pezzo… di gustare a poco a poco quel macro universo, così abbagliante, così decoroso e sensuale…

Non bastano pochi giorni per vederla, forse non basterebbe una vita per scoprire le più affascinanti delle curiosità ad ogni vicolo nascosto della stupenda metropoli.. ma in questo articolo cercheremo di darvi un’idea sui posti  assolutamente da non perdere se vi trovate a Parigi.

Notre Dam de Paris

La Cattedrale di Notre Dame è un capolavoro dell’architettura gotica, scenario anche del famoso romanzo di Victor Hugo, si eleva come una grande nave ancorata a terra da immensi archi rampanti. La sua costruzione iniziò nel 1160 e venne completata nel 1345.

Notre Dame è considerata da anni come centro di Parigi, è il cuore simbolico di tutta la Francia… infatti sul fondo stradale, vicino al portale ovest della Cattedrale, si trova una stella di bronzo che segna il punto kilometro zero, da dove si calcolano tutte le principali distanze stradali della Francia.

La facciata della cattedrale abbaglia in tutta la sua bellezza, quello che attrae è anche la sua forma a H, ma mantiene anche una sua incantevole grazia alla presenza del magnifico rosone centrale e della galleria sovrastante. Anche l’interno colpisce per il netto contrasto tra l’oscurità della navata centrale e la luce che illumina i primi pilastri del coro… la luce penetra dalle vetrate colorate sottolineando la sacralità dell’opera e ammaliando come solo una luce divina può fare.

Vi consigliamo di non visitarla durante le feste Natalizie perché le file sono interminabili, l’ingresso è gratuito ed è possibile entrare tutti i giorni.

louvre

Il Louvre è una splendida costruzione in stile classico che attraversa il cuore della città, al suo ingresso la futuristica piramide in vetro e acciaio posta in mezzo al cortile costruita nei primi del Novecento, con la volontà di trasformare il polveroso dinosauro a moderna meraviglia del mondo.  Il museo è bellissimo da vedere da fuori, anche se non si intende entrare… ma sarebbe un peccato non visitare al suo interno il Museo del Louvre, uno dei più grandi musei al mondo, con una collezione che vanta prestigiosi dipinti europei, sculture, opere d’arte del Medioevo fino all’impressionismo, oltre alle collezioni egizie, mediorientali, greche e romane… il museo è immenso e per vederlo ci voglio forse anche due o tre giorni, ma ne vale la pena.

champs-elysees

Gli Champs – Elysées , sinonimo di eleganza e mondanità, il bellissimo viale attraversa uno dei quartieri più esclusivi di Parigi, sede di una moltitudine di alberghi e boutique di lusso… nel periodo natalizio si animano numerose bancarelle… come se non bastasse il viale inizia con la bellissima Place de la Concorde e termina con l’imponente Arc de Triomphe.

Arc de Triomphe

La vista migliore degli Champs – Elysées si gode proprio dall’alto dell’ Arc de Triomphe, se avete abbastanza fiato, visto che per farlo dovrete fare 280 scalini, ma vi assicuriamo che sicuramente merita… altrimenti potrete limitarvi ad osservare la bellissima opera fatta costruire da Napoleone nel 1806 e che conserva ai suoi piedi anche la tomba del milite ignoto.

place-de-la-concorde

Place de la Concorde, invece dall’altra estremità del viale, è uno spazio architettonico armonico, ma rovinato dal continuo transitare delle automobili e dal traffico. Al centro si innalza l’obelisco con la punta dorata, donato da Mohammed Ali a Luigi Filippo nel 1831. La piazza ha una storia molto meno pacifica di quanto il nome lasci supporre, in questa piazza infatti furono ghigliottinate circa 1300 persone… si dice che una volta la piazza era talmente imbrattata di sangue che anche le mucche destinate al vicino macello di Les Halles si rifiutavano di attraversarla.

I Grands Boulevards è una delle zone più animate di Parigi… otto strade che formano un’unica, ampia arteria cittadina che corre dall’Eglise de la Madeleine a place de la République, e poi giù fino a la Bastille. Fiancheggiati da palazzi ottocenteschi in stile neoclassico, grandi banche, cinema, teatri, brasseries e ristoranti fast – food.

Place Vendome Parigi

Le vie che girano intorno ai Grands Boulevards sono il distretto commerciale e finanziario della capitale. Nel cuore dell’area si trova la Borsa Valori della Banca di Francia, le Galeries Lafayette. Più a ovest, in rue Saint – Honoré, l’elegante Place Vendome, su cui si affacciano i più importanti sarti, gioiellieri e mercanti d’arte di Parigi.

Place de la Bastille è il simbolo della rivoluzione francese del 1789, fu qui che il 14 luglio di quell’anno venne festeggiata con feste e balli la presa della Bastiglia. Oggi la vecchia prigione non esiste più, ma esiste invece al suo posto una filiale della banca generale. Al centro della piazza campeggia una colonna di bronzo sormontata da una statua dorata e alata che simboleggia la libertà.

Torre Eiffel

La Tour Eiffel  è il simbolo per eccellenza di Parigi e dell’ingegneria industriale, monumento indescrivibile per la sua bellezza, di notte ancora di più, quando si illumina di tutto il suo splendore … non perdetevi lo spettacolo della vista su tutta Parigi e salite fino all’ultimo piano pagando un biglietto di 13 euro.

vista torre Eiffel Parigi

Centre Pompidou è uno dei luoghi più visitati della città, edificio molto apprezzato  da pubblico e critici è uno dei noti punti di riferimento della capitale e conserva al suo interno un museo d’arte moderna conosciuto a livello internazionale… prende il nome dal suo fondatore Georges Pompidou.

centre-pompidou

L’ Operà National de Paris ha due sedi, quella principale si trova nell’originario Palais Garnier, qui, vengono messi in scena bellissimi balletti e opere conosciute. Potrete prenotare i biglietti nel sito dell’Opera, www.opera- de- paris.fr … ma se siete fortunati e capitate all’entrata poco prima dello spettacolo, potrebbe essere che ci siano delle persone che vendono il loro biglietto a prezzi molto economici, l’importante è che vi accertiate che non sia una truffa.

Opera de Paris

Il quartiere Latino è una zona dai confini non ben definiti e si chiama così perché un tempo era occupata da collegi di epoca medievale e dalla lingua latina parlata dai dotti… qui oggi si staglia in tutta la sua fierezza la gigantesca cupola del Panthéon. Il fulcro del quartiere è place Saint- Michel, che ha la fama di essere una delle zone studentesche più eleganti della zona.

Montmatre

Fate un salto Montmatre , abbarbicato su una collina nella zona nord di Parigi… il principale monumento è la splendente chiesa bianca del Sacré Coeur … maestosa come una regina dall’alto del suo trono.

Se volete godervi tutti questi monumenti, vi consigliamo di acquistare un biglietto giornaliero che vi permette di girare con i loro bus tour, in questo modo avrete tempo non solo di raggiungere tutti migliori monumenti, ma potrete anche scendere, visitare il luogo che più vi interessa e risalire allo stesso prezzo del biglietto sul bus successivo una volta terminata la visita! Bon Voyage!

Bus Parigi

Lascia un commento