CampaniaITALIA

OASI SUL FIUME ALENTO – UN’ IMMERSIONE NELLA NATURA DEL CILENTO

Cuori Ribelli1349 views

L’odore del finocchietto selvatico, la vallata verde che oramai si è trasformata in un lago… i ruderi in pietra che si intravedono da lontano e che testimoniano che prima la distesa di acqua non esisteva, ed è proprio così, perché a dare origine a tutto ciò fu proprio la costruzione della diga, bacino artificiale con lo scopo di  irrigare i paesi di un tempo…

Alento diga

Un lago di 30 metri di profondità nel punto più alto, percorribile in battello dai primi di aprile a metà agosto, per ammirare la natura che imponente si estende ai lati della struttura costruita dall’uomo… e con un po’ di fortuna anche qualche airone bianco che tacitamente aleggia ai lati del lago cercando il modo per dissetarsi e mostrando la sua affascinante postura…

Parco Oasi

Il parco è habitat di numerose specie animali che potrete incontrare, come civette, lontre, volpi, cinghiali e tante altre.

Braceri Oasi

Se si percorre a piedi l’oasi verde del fiume Alento, nei periodi estivi, si viene avvolti dall’odore di carne cotta nei bracieri all’aperto, nell’area pic nic, dove famiglie intere si prenotano un posto di verde per avvicinarsi alla natura e mangiare… colpiscono i sassi ai bordi del percorso in legno, recintati da una rete in ferro, argini di rinforzo per i momenti di piena del fiume.

Alento

L’oasi è un posto unico e carico di sorprese, una cornice suggestiva dove poter trascorrere momenti  all’aria aperta, luogo didattico anche per scolaresche che qui vengono a divertirsi a contatto con la natura, una palestra a cielo aperto per gli amanti dello sport. Qui è possibile affittare delle biciclette e percorrere i percorsi naturalistici, destreggiarsi nel tiro con l’arco, fare equitazione e, quasi scontato fare trekking.  Ma tanto altro ancora, come affittare una canoa, divertirsi nella pesca sportiva e ancora giocare a beach volley, calcetto e minibasket nelle aree attrezzate.

Se vi trovate dalle parti del Cilento, non potete non fermarvi qua, rilassatevi a contatto con i colori e i profumi della natura, immergetevi respirando l’aria pulita che dolcemente vi accarezzerà l’anima, da rendervi un tutt’uno con l’ambiente circostante. Il parco ospita le scolaresche che desiderano presentasi per i loro campi scuola anche per la notte, mentre l’ingresso è accessibile a tutti pagando un modico prezzo di 15 euro che comprende sia la guida che il pasto.

museo del suolo

A pochi passi dall’oasi del fiume Alento potrete visitare Il Museo del Suolo, qui vengono mostrati tutti gli strati della terra, i materiali che la compongono e che pur calpestandola ogni giorno non conosciamo. Non fosse che quello che ci viene mostrato ci rende a poco a poco più consapevoli di ciò che siamo e di quel mondo sotterraneo al di sotto dei nostri piedi.

formiche

All’ingresso del museo è interessante da vedere una piccola bacheca, dove le laboriose formiche sono rinchiuse e trasportano graziosamente le foglioline una ad una, costruendo una piccola piramide a forma di albero.

 

Lascia un commento