MAROCCO

MARRAKECH- La città magica del Marocco

Cuori Ribelli525 views

 

Il viaggio da Casablanca a Marrakech è una strada deserta, sembra di viaggiare nel nulla, dal finestrino un paesaggio disabitato, distese di campi incolti, privi di verde, a kilometri e kilometri di distanza tra l’una e l’altra si intravedono nel terreno arido delle basse casine bianche, senza porte né finestre, un pastore con le sue tre pecore cammina scalzo nel bordo della strada.

Ma eccola… posta ai piedi delle cime innevate dell’altopiano roccioso, circondata dalle antiche mura, intravediamo la nostra meta, l’aristocratica e magica Marrakech, caratteristica attrazione del Marocco da parte di turisti da ogni parte del mondo.

La città ci mostra subito, appena entrati, i suoi due lati, dalle moschee imponenti, alla povertà ai bordi della strada, dalle palme rigogliose, alle impalcature costruite con bastoni di legno.

 

Marrakec 2

Visitiamo la Medersa Ibn Youssouf, la più grande scuola coranica del Marocco, fondata nel 1565 e capace di ospitare fino a 400 persone, e, ammiriamo gli stucchi, i mosaici e gli intarsi in legno di cedro.

La nostra guida ci conduce verso Palazzo Bahia, residenza del visir di Marrakech, dal suo carattere sontuoso e reale per poi raggiungere il mercato… nelle viottole affollate visitiamo i souk di fabbri, delle babouche, il souk Semmarine, dove si possono ammirare sete e broccati e infine il souk dei tintori, dove le matasse di lana e seta appena tinte di colori accesi, vengono appese ad asciugare e creano uno spettacolo visivo di grande effetto.

E poi… veniamo rapiti dall’odore di spezie che riaccendono il nostro olfatto, dal suono soave degli incantatori di serpenti, che si muovono sinuosi e escono dai cesti di vimini a ritmo di musica, dalle bancarelle d’argento, tappeti, seta, di essenze di profumi… tutto questo immersi nell’atmosfera magica di una delle piazze più famose d’Africa: Piazza Jemaa El Fna, che diventa ancor più bella e affascinante  con l’accendersi delle luci al calar della sera…

Lascia un commento