INGHILTERRA

Londra in tre giorni

Cuori Ribelli1248 views

Sono dieci anni che andiamo a Londra e ogni anno non finisce mai di stupirci… Londra è affascinante, eccentrica, ben organizzata, pulita e all’ avanguardia.

Il modo migliore per visitarla è quello di fare un abbonamento alla metropolitana e in poco tempo raggiungerete ogni angolo della città… non è solo l’utilità del mezzo che apprezzerete, forse vi rimarrà anche il ricordo di quegli artisti di strada che cantano le loro canzoni blues o rock mentre scenderete le scale mobili che vi porteranno alla fermata!

Tre giorni non sono tanti per visitarla, ma con una buona guida sicuramente riuscirete ad assaporare un po’ di quello spirito Londinese che vi lascerà incantati… ecco cosa vi consigliamo di vedere:

Il primo giorno andate a trovare la padrona di casa, la Regina Elisabetta a Buckingham Palace (la celebre residenza dei sovrani d’Inghilterra) e non perdetevi il cambio della guardia che avviene da Maggio a Luglio, il lunedì e la domenica alle ore 11:30, mentre gli altri mesi sempre alla stessa ora ma a giorni alterni…

 

 

Buckingam Palace

Potrete dirigervi a piedi presso Westminster Abbey, passando per il fantastico spazio verde che è Green Park, dove potrete ammirare uccellini e scoiattoli arrampicarsi negli alberi.

Westminster Abbey fu costruita nell’XI secolo per il volere di Enrico III, la sua particolarità è di essere allo stesso tempo sia necropoli, sia luogo d’incoronazioni, vicino all’ingresso riposa il Milite Ignoto dal 1926, poco distante la lapide che ricorda Winston Churchill. Tra le tombe, anche quelle di poeti famosi come Dickens e Kipling… mentre i sovrani erano incoronati nel santuario di fronte alla cappella di Edoardo il Confessore, che ospita la tomba del Re Santo.

 

100_1294

Vicino alla chiesa, il Palazzo di Westminster, sede del Parlamento Inglese, composto dalla camera dei comuni e dalla camera dei Lord, collegato a questo, ammirerete il Big Ben, la torre dell’orologio, tipica per la sua campana di 12 tonnellate che risuona allo scadere di ogni ora.

 

Big Ben

Da Westminster Palace potrete dirigervi verso il London Eye, la gigantesca ruota panoramica per ammirare tutta la città dall’alto, non vi sarà difficile trovarla…

London Eye

 

Passeggiando lungo la riva del Tamigi sarete allietati dai numerosi artisti di strada, che si esibiscono, intrattenendo la moltitudine di gente con i loro spettacoli divertenti, vicino alla ruota ci sono dei ristorantini e anche un Mc Donald, dove potrete pranzare!

 

artisti di strada

Andare a Londra e non fare shopping è come andare a Venezia e non passeggiare nei canali della città… è inevitabile per la moltitudine di negozi che troverete uno accanto all’altro… la via più famosa per lo shopping è Oxford Street che potete raggiungere con la metropolitana o il bus e molto famosa è anche una delle sue traverse, Carnaby Street,  dove troverete negozi non proprio economici ma di marche molto conosciute.

 

Immagine 013

Quando avrete finito di fare shopping, vi accorgerete che è già arrivato il secondo giorno, dirigetevi allora a Camden Town (La linea nera della metro vi porta la), il quartiere più eccentrico al mondo, meta di hippy e ragazzi Dark… noterete i vestiti più strani e le acconciature meno convenzionali che avrete mai visto, Camden Town è un mondo a parte, dove ognuno vive secondo le proprie regole, senza attenzione nella moda e nel buon costume… varcata Camden vi inoltrerete nel mercatino e negli odori inebrianti delle cucine speziate… e se amate la musica Tecno fate un salto nel famoso Cyber Dog!

Vicinissimo vi è Regent’s Park, ideale per picnic o per vedere i leoni del vicino zoo… e se non siete riusciti a incontrare la Regina a Buckingham, di certo la troverete al vicino museo di Madame Tussauds… chi non ha mai sognato di scattare una foto abbracciata a George Clooney o Brad Pitt… per gli appassionati di storia antica nel pomeriggio potrete recarvi al British Museum!

 

Immagine 029

Il terzo giorno, passate una giornata scandita dalle maree del Tamigi… vi incanterete ad ammirare il Tower Bridge, il grande ponte che dal 1894 permette di passare da una riva e l’altra del fiume, tagliando in due la città…

Tower

 

All’interno delle grandi torri di pietra grigia è possibile visitare un museo a pagamento, e, ancora il Tower of London, residenza reale per lungo tempo e al tempo stesso prigione di stato, qui furono rinchiusi molti personaggi illustri come Elisabetta I, Anna Bolena, Giovanni II re di Francia e altri… lì vicino la Saint Paul’s Cathedral e la City, dove noterete il contrasto dei grattacieli e degli edifici moderni come l’audace torre Swiss che s’innalzano accanto a vestigia del passato, la City è sede della finanza inglese, invasa da broker e agenti di cambio… ma se preferite la riva sud del Tamigi, attraversate il Millennium Bridge per raggiungere la Tate Modern, creata per ospitare l’arte del Novecento… un museo straordinario!

Abbiamo cercato di darvi un assaggio di Londra, ma se avete qualche giorno in più vorremmo consigliarvi di visitare Notting Hill, l’elegante quartiere dove fu girato il film con Julia Robert e Huge Grant… e di aggirarvi nel mercato di Portobello Road, uno dei mercati dell’antiquariato più famoso al mondo che si svolge ogni sabato mattina…

Abbey Road

Per gli appassionati dei Beatles, andate a visitare Abbey Road e fatevi una foto nelle strisce pedonali più famose del mondo, dove il gruppo si fece immortalare per la copertina dell’omonimo album del 1969, accanto agli Abbey Road Studios, dove il quartetto di Liverpool registrava le proprie canzoni, nel muro di entrata le scritte lasciate dai milioni di visitatori, tra cui le nostre… per dire di essere stati lì! La fermata della metropolitana è St John’s Wood!

 

100_1315

Londra è una città piena di vita e non mancano discoteche e pub per i più giovani, vicino a Picadilly Circus, pub Irlandesi, dove gustare un’ottima birra, Planet Hollywood, Bar dello Sport per chi anche in vacanza non riesce a perdersi le partite e ancora un po’ più lontane e raggiungibili in taxi le discoteche come il Fabric, il Pacha e il Minister of Sound. Il quartiere più effervescente di Londra è sicuramente Soho, non lontano da Picadilly… uno spettacolo a cielo aperto, tra bar, ristoranti, teatri, sexy- shop, night club che si affacciano lungo le strade rumorose e piene di folla il sabato sera. Vicino noterete Old Compton Street, feudo della comunità gay, passaggio obbligato per informazioni sui vari party che verranno organizzati.

Armatevi di scarpe da ginnastica comode e partite per il viaggio splendido in questa città ammaliante!

 

 

Lascia un commento