INGHILTERRA

GREENWICH – Dal meridiano all’ebbrezza del mare

Cuori Ribelli1290 views

Ufficialmente siamo ancora a Londra, ma a Greenwich si sente già il profumo del mare … il Tamigi che si allarga verso l’estuario … il vento che si alza … la barca che traghetta i passeggeri da una sponda all’altra del fiume … la Cutty Shark che ti attende all’arrivo di Greenwich … il museo della marina e l’osservatorio reale creato per facilitare la navigazione …

gree 5

A Greenwich non si arriva, si attracca e il paesaggio ti rapisce come se ci si trovi all’interno di un quadro, sia dall’alto del colle che seduti a pochi passi dalle sponde del fiume.

gree 4

I modi per arrivare in questa zona di Londra sono diversi, via metropolitana, via bus, imbarcandovi nella barca dall’altra sponda del fiume o passando con la bicicletta o a piedi nella galleria costruita sotto al Tamigi che collega Poplar da Greenwich, noi abbiamo optato per l’ultima opzione.

gree 9

La verità è che arrivati qui, non sembra affatto ti trovarsi nella metropoli caotica londinese, sarà per la distesa di verde del parco che circonda la città, o per la calma che regna attorno … il Cutty Shark ci accoglie all’arrivo, un potente scafo nero, con dei grossi alberi inclinati, nel 1870 era un clipper talmente veloce da superare le più moderne navi a vapore, ora è adibito a museo e si può visitare pagando un modesto biglietto, la visita si può fare dalle ore 10 alle 17 di sera, tutti i giorni.

gree 3

La domenica ai piedi della barca nella piazza che la circonda vengono adibiti i mercatini che ripropongono diversi tipi di cibi, uno dei tanti street food di Londra.

gree 2

Greenwich è conosciuto al mondo per il suo meridiano che lo attraversa e che da qui prende il nome. Il meridiano è considerato il punto zero della longitudine ed è riferimento universale dal 1884, questo è rappresentato da una banda d’acciaio che si trova all’interno del cortile dell’osservatorio.

L’osservatorio reale  fu creato nel 1675 per facilitare la navigazione attraverso una maggiore conoscenza dei movimenti celesti, oggi si può visitare a pagamento sempre dalle ore 10 alle 17 di sera.

gree 6

Al Greenwich Market ogni giorno pulsa di vita un mercato diverso, dal giro del mondo a tavola per i vari cibi che vengono proposti, al mercato d’artigianato, oggettistica, collezione e antichità.

gree 8

Ma le sorprese in questo angolo di Londra non sono finite,  dal Old Royal Naval College, palazzo maestoso che in passato ospitava la dinastia dei Tudor e poi la scuola navale fino ad oggi dove invece risiede l’università di Greenwich, alla Queen’s house, capolavoro del Rinascimento italiano, costruita per la regina Anna di Danimarca.

Non perdetevi il National Maritime Museum dove vendono custoditi dipinti, modelli e strumenti di navigazioni, questo museo marittimo è uno dei più grandi al mondo … e poi rilassatevi nel grande parco pendente di Greenwich, una distesa di prato verdeggiante da cui osservare la maestosità dei grattacieli in lontananza.

 

Lascia un commento