ITALIAToscana

CHIANCIANO TERME – Paese toscano di splendidi panorami e ottima cucina

Cuori Ribelli5372 views

“Fosse l’acqua o il bagno o la doccia, o piuttosto, come io credo, la bella aria che si gode qua e la dolcezza della campagna toscana, il fatto è che mi sentii subito meglio; tanto che decisi di fermarmi per un mese o due; e per stare con maggiore libertà, presi a pigione un appartamentino presso la Pensione, un po’ più giù da Coli, che ha un bel poggiolo donde si scopre tutta la vallata coi due laghetti di Chiusi e di Montepulciano” ( Da Acqua Amara, in Novelle per un anno di Luigi Pirandello).

Fu proprio a Chianciano terme che Luigi Pirandello, all’inizio del Novecento, decise di soggiornare nella cittadina termale… questo soggiorno coincise per l’illustre scrittore con una fase della sua vita molto creativa e d’ispirazione, fu qui infatti che naquero i famosi racconti di “Acqua Amara” e “Pallino e Mimì”.

Fontana Chianciano
CENTRO CHIANCIANO

Chianciano Terme si trova in provincia di Siena, ed è una delle più importanti stazioni termali d’Europa. La zona termale si è sviluppata tra il 1915 e il 1929 ed è ricca di alberghi, stabilimenti e ville sparsi tra giardini e parchi… tra i più notevoli sicuramente il parco delle Fonti e il parco Fùcoli.

L’acqua Sillene che alimenta le terme è menzionata già dal 1005 ed era certamente conosciuta da etruschi e romani, il tutto infatti è documentato dall’interessante museo civico archeologico delle acque, ricco di importanti reperti provenienti dal territorio.

chianciano-1

Il centro storico è grazioso… un intrinsecarsi di viottoli e casette in pietra… la torre con l’orologio dona una certa scenografia affascinante al luogo…

Da visitare nel centro storico, il museo della Collegiata, all’interno di Palazzo dell’Arcipretura,  con opere di scuola fiorentina e senese del 300 e 400, la Collegiata di S.Giovanni  Battista, costruita nel 200 e adornata di un portale romantico e il Palazzo dei Podestà sempre del 200, che conserva anche stemmi del 400 e 500.

Ma non è solo il caratteristico paesino, luogo di novelle e poesie ad attirare l’attenzione… un motivo in più per visitarlo è sicuramente anche il cibo, l’amore per i prodotti del luogo… come la carne, l’olio d’oliva e l’ottimo vino. Piatto tipico di Chianciano sono sicuramente i “pici” tipica pasta toscana, una specie di strozzapreti allungati, composti da acqua, sale, olio e farina… oppure la tipica “ribollita” zuppa di pane e verdure.

pici
PICI

Anche la carne di chianina, razza bovina italiana e che viene allevata in queste zone, è famosa per essere molto buona, da questa si possono ottenere hamburger e la ottima bistecca di fiorentina… abbinatela con un eccellente vino rosso… per esempio il famoso Chianti.

val-dorcia-1
VAL D’ORCIA

Da Chianciano, a pochi kilometri è possibile raggiungere il bellissimo paese di Montepulciano, città di altissimo valore architettonico rinascimentale che domina la Valdichiana… oppure potrete raggiungere sempre e a non molto di distanza, la città di Pienza che sorge solitaria in cima al colle e da qui, gustandovi un bicchiere di ottimo vino Montepulciano, ammirare la suggestiva Val D’Orcia scenario di set cinematografici come il famosissimo film “Il Gladiatore” di Russell Crowe.

 

Lascia un commento