ITALIAUmbria

CANTINA GORETTI – I SAPORI DELL’UMBRIA, PERCORRENDO LA STRADA DEI VINI

Cuori Ribelli1607 views

Ad accoglierci alla Cantina Goretti, è la simpatica Nonna Marcella, che ci affascina sin da subito e ci rapisce per il suo inimitabile carisma di una donna che per anni ha tenuto le redini di una tradizione di famiglia, ci racconta aneddoti della sua infanzia e la sua ospitalità ci fa sin da subito sentire a casa!

 

Una tradizione, quella della famiglia Goretti che  in ben quasi un secolo di storia, ha coinvolto quattro generazioni accomunate dall’unione delle loro passioni e dall’amore per il vino. Un prodotto nato grazie la ricerca e la sperimentazione di nuove tecniche di coltivazione e vinificazione, ma anche dalla diffusione della cultura e della tradizione del territorio di cui l’ azienda Goretti ne è principale interprete.

In quasi 100 anni di storia, l’azienda si è consolidata sullo scenario internazionale quale sinonimo di eccellenza qualitativa e di grande tradizione vitivinicola diventando portabandiera della cultura enologica umbra nel mondo.

 

Nella Torre del XIV secolo, che domina la Tenuta e che oggi è utilizzata come punto di ritrovo per la degustazione dei loro preziosi vini ,  vi è anche una cucina attrezzata e professionale dove è possibile cucinare insieme alla “Nonna Marcella”, che mette a disposizione i propri segreti nascosti dei piatti  casarecci umbri. Non a caso, da questa fantastica idea è nato anche un libro tradotto in ben 14 lingue, con lo scopo di associare la tradizionale cucina umbra, abbinandola al loro buonissimo vino, apprezzato molto anche all’estero.

 

Nonna Marcella e Giulia Goretti

Giulia, invece, che fa parte dell’ultima generazione Goretti, ci presenta  i loro prodotti e riesce a trasmetterci quella passione e quell’amore per il proprio lavoro che è sicuramente  il segreto del successo di questa azienda a conduzione familiare…

 

Statua Arringatore nella Cantina Goretti

Scopriamo e degustiamo con molto piacere l’ “Arringatore”, un vino rosso e intenso, dal sapore tipico dei vigneti italici, il cui nome deriva dalla famosa statua in bronzo, Aulo Metello, rinvenuta nel 1566 a Pila. .. e poi il Grechetto, il Montefalco, il Pinot Grigio e scopriamo che oltre al vino, a spumanti, Brandy, grappe e alla buonissima birra artigianale Tular, l’azienda ha una linea di prodotti cosmetici “winetherapy” sviluppati naturalmente dal vino, dalla foglia di vite e dai semi d’uva. Un elisir contro l’invecchiamento cutaneo grazie al polifenolo che si trova nell’uva e che stimola la circolazione e la disintossicazione della pelle.

 

I vigneti Goretti, situati nel cuore dell’Umbria, a pochi chilometri da Perugia sorgono in quest’area verde e collinare conosciuta per i suoi vini bianchi e rossi corposi.

Il lavoro alla cantina si svolge grazie all’aiuto di esperti enologi che accompagnano la produzione in ogni fase del processo di vinificazione, dalla selezione delle uve fino all’imbottigliamento, creando un prodotto unico nel suo genere.

 

Nei Dintorni…

 

Per chi si trova da queste parti vi consigliamo oltre ad una esperienza enogastronomica alle Cantine Goretti di visitare il delizioso centro storico medievale di Perugia,  capoluogo della stupenda regione Umbria che si trova a pochi chilometri da qui.

Perugia è luogo di cultura per eccellenza, qui infatti risiedono ben due università: l’Università degli Studi, fondata nel 1308, e l’Università per stranieri, la maggiore d’Italia.

La città antica invece, che appartiene ad una dei borghi più belli d’Italia,  è circondata da due cinte murarie, una di età medievale, lungo la quale si incontrano diverse porte, come il Cassero di Porta Sant’Angelo e più all’interno, si trova, invece, la cinta etrusca caratterizzata dai grandi massi con i quali è stata costruita.

Entrando da porta San Pietro, s’incontra la Basilica gotica di San Domenico, al cui interno si conservano statue ed opere pregevoli di artisti locali; il Museo archeologico nazionale dell’Umbria si trova proprio al suo interno
Da non perdere anche piazza Matteotti con il palazzo quattrocentesco dell’Università Vecchia e il palazzo del Capitano del Popolo. Poi, una delle più importanti piazze d’Italia: piazza IV Novembre, centro monumentale e sociale della città. Questo complesso comprende il gotico palazzo dei Priori, simbolo del potere civile, la Cattedrale, simbolo del potere religioso e, al centro, la fontana Maggiore del tredicesimo secolo, alimentata dalle acque dell’acquedotto proveniente da Monte Pacciano.

Palazzo dei Priori è tra l’altro sede della Galleria nazionale dell’Umbria, al cui interno sono conservate pregevoli opere di artisti legati al territorio umbro, tra i capolavori, ricordiamo: il Polittico di Sant’Antonio di Piero della Francesca ed il Polittico di San Domenico del Beato Angelico.

 

A Perugia, si svolge la famosa festa del Cioccolato ogni anno in autunno e l’Umbra Jazz festival a metà luglio. In questi giorni di Umbria Jazz si vive a Perugia un’atmosfera magica ed elettrizzante in cui la musica si fonde con la storia e le architetture della città.

 

Se desiderate provare un’ESPERIENZA DI COPPIA alla Cantina Goretti, leggete il nostro articolo sui Tour di Enoturismo che vengono proposti dalla Cantina!

 

Lascia un commento