SPAGNA

UN VIAGGIO IN ALMERIA NEI PAESAGGI DESERTICI DEI FILM WESTERN

Cuori Ribelli267 views

Viaggiare in moto nel deserto è sempre una sensazione unica, non solo per il vento che accarezza i capelli durante la guida, ma sopratutto per la possibilità di gustare il paesaggio che cambia velocemente con lo scorrere dei chilometri…

Questa volta abbiamo deciso di portarvi in Almeria, quasi trecento chilometri dalla bella Alicante, vi confesso che nonostante fossimo da sempre appassionati di film Western, non immaginavamo che la maggior parte di questi film fossero stati girati proprio qui, nel paesaggio desertico e affascinate di questo paese dimenticato dell’Andalusia.

 

Per la cronaca vi menziono alcuni dei tanti film girati in queste terre “Il buono, il brutto, il cattivo”, “Django”, “Lawrence d’Arabia”, “Indiana Jones e l’ultima crociata” ecc., che gli appassionati di questo genere di pellicole cinematografiche conosceranno.

 

Il primo giorno decidiamo di alloggiare in Almeria, la cittadella sulla costa dell’Andalusia, un paese caratteristico dominato dal bellissimo castello Alcabaza, uno dei piú belli che fin ad ora abbia mai visto, per l’accuratezza dei particolari e il complesso monumentale che lo circonda. Se vi trovate da queste parti non dimenticatevi di passeggiare per gli stretti vicoli del paese e fate un salto nella splendida cattedrale che si trova proprio in centro.

 

Almería é anche il punto di appoggio per visitare Cabo del Gata il promontorio a picco sul mare a circa mezz’ora dal centro, qui sono state girate anche alcune scene del film Western “Il buono, il brutto e il cattivo”, ma oltre a questi stupendi scenari naturalistici, Almería é la meta ideale anche per chi vuole godersi il mare spagnolo.

Molti ci hanno narrato del fatto che la cucina in Andalusia sia più che degna di essere provata e quindi su consiglio di una gentile signora del posto che ci ha raccomandato specificamente di assaggiare le loro tipiche tapas, ci dirigiamo in pieno centro di Almeria in un accogliente taperia del posto “La Consentida”, che raccomandiamo vivamente per chi si dovesse trovare da questi parti sia per la bontà dei piatti che per l’ottimo rapporto qualità prezzo.

 

Il secondo giorno la nostra moto ci accompagna in uno dei viaggi piú emozionanti che abbiamo mai fatto, sono cose che capitano di rado, quelle di passare da un paesaggio conosciuto, alle montagne desertiche ai lati della strada, l’atmosfera della natura rapisce e lascia senza fiato… il deserto di Tabernas vale la pena di essere visitato ed é anche l’unico deserto presente in Europa.

 

Raggiungiamo Tabernas, il piccolo paesino da cui partono molte escursioni per il deserto, per vivere un pó di spirito del posto, un paesello anonimo, il cui spirito é tenuto in vita dai pochi turisti che si trovano da queste parti.

 

Ma é la strada da Almería a Tabernas che piú ci colpisce, qui oltre a quello che vi ho appena narrato, potrete visitare la Oasi Mini Hollywood (A pagamento) un paese costruito per girare i film Western e catapultarvi direttamente dentro una pellicola Western, tra pistoleri e Cowboy oppure percorrere Fort Bravo, immaginando di trovarvi direttamente in Texas.

 

Queste attrazioni sono a pagamento, se volete però immergervi direttamente nel parco naturalistico, proprio al lato dell’Oasi Mini Hollywood parte un percorso di trekking gratuito nel deserto della durata di 3 ore circa che consigliamo di fare assolutamente, potrete camminare nella natura e vi sembrerà di trovarvi nel Gran Canyon.

Per chiudere in bellezza la vostra mini vacanza ad Almería, a due kilometri da Tabernas potrete gustarvi della gustosa carne alla brace nel caratteristico ristorante country “Route 66” ascoltando tipica musica americana!

 

 

Lascia un commento